chi sono

Sono nata in una casa di mare, un giorno di fine autunno, all’ora del tè.
Nella stanza, il mio minuscolo presepe personale era fatto di quattro donne, tutte in attesa di me.
Nella casa di mare, del piccolo paese di mare, ho passato la mia infanzia felice.
In inverno il vento graffiava i muri e spazzava la polvere dalle vie.
Con lunghe sciarpe attorcigliate attorno al collo, io uscivo pure con la tramontana seria di gennaio, e conoscevo tutti.
Quando non uscivo, imparavo a fischiare e a giocare a briscola e rubamazzo, sotto la guida di mia nonna, maestra di fischio, di giochi di carte facili, e molto altro.
Poi ho scoperto che con un foglio e il colore giallo, potevo creare i girasoli che avevo visto un giorno di prima estate.
Da allora non ho più smesso, né di creare girasoli, né di fischiare.
Ho smesso invece di giocare a rubamazzo e briscola, ma potrei sempre riprendere, prima o poi.
Da grande vivo ancora in un paese di mare e tuttora esco anche con la tramontana seria, indossando lunghe sciarpe constrictor.
Quando non esco bevo tè, guardo fuori dalle finestre, e poi mi siedo al mio tavolo da lavoro
Ovviamente, tutto questo, fischiando.
E quando infine, finalmente, sono seduta al tavolo, mi torna sempre in mente che col giallo posso creare un campo di girasoli.
E con tutti gli altri colori il mondo intero.





***

E ora, per essere dare un tocco di professionalità :

Sono Tiziana Rinaldi, pittrice, illustratrice, scrittrice, con alle spalle ormai più di vent'anni anni di lavoro continuativo.
Sono nata a Porto Santo Stefano, e sin da subito avrei voluto vivere solo di arte, anche se da bambina non avrei saputo come definire tutto questo. 
Alcuni errori di percorso mi hanno condotto su strade diverse, mi sono così trovata a studiare Psicologia a Roma (percorso mai terminato ma interessse che tuttora coltivo), mentre contemporaneamente avevo trovato un lavoro come impiegata alla Poste: il classico lavoro super-lavoro-sicuro. Con però me molto infelice.
Eravamo tra la fine degli anni '80 e l'inizio dei '90, non era ancora conosciuto né riconosciuto tutto il movimento di scollocamento diventato così attuale in seguito. Io però sapevo che non era quello il mio lavoro, non era quella la mia vita, non era quella la giusta direzione. Così, dopo anni di malessere interiore e di ricerca, ho deciso che avrei seguito quella voce che mi parlava da sempre, quel richiamo che da bambina non avevo saputo definire.
Ho lasciato il mio lavoro (mi sono licenziata nel Giugno del 1996 dopo un anno di aspettativa), mi sono iscritta ai Corsi Liberi dell'Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova (nel frattempo mi ero trasferita in Liguria per seguire mio marito). 
Ero avida di sapere, studiavo e lavoravo praticamente tutto il giorno, in una sorta di furia creativa :)
Da lì, così come quando si trova il percorso giusto, la giusta via, quella segnata dai sassolini che ci eravamo lasciati come promemoria chissà quando, tutto ha  preso un senso, e tutto è andato per il verso giusto in modo tanto naturale da sembrare quasi magico.
Praticamente da subito ho iniziato ad illustrare libri. 
Praticamente da subito ho iniziato ad esporre i miei lavori in mostre personali e collettive.
Praticamente da subito mi sono affacciata sul web, diventato nel tempo e tuttora mia sede di lavoro principale e prediletta.
Questo, riassunto in poche parole, è stato il mio percorso. 
Sono stata coraggiosa? Forse un pizzico incosciente? Non so. Penso entrambe le cose.
So che il mio era un imperativo che non potevo più ignorare.
Per questo sono sempre molto sensibile a chiunque (e ne vedo, sento, riconosco -anche senza che mi venga detto nulla- tanti, anzi tante, perché soprattutto mi capita con le donne) porti con sé un sogno coltivato con amore e timore. Per questo esorto, pur con le dovute cautele a cercare di ignorare il timore, e giorno dopo giorno, passo dopo passo, costruire. Trasformando il sognare in agire. 
Io l'ho fatto. Potete anche voi.

***


E ora, di seguito i link per chi vorrà approfondire ulteriormente la mia conoscenza: 
la mia pagina Facebook
il mio account Instagram

***

Grazie per essere passati da qui.
Tornate a trovarmi tutte le volte che vorrete.
Questo sarà uno spazio dove è sempre tempo di un té da bere assieme a me.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

shiny counter