lunedì 15 febbraio 2016

769 - I love tea time - L'immagine da colorare a Febbraio


Pomeriggi ancora brevi ma dai lunghi crepuscoli azzurrini predispongono a lunghissime ore del tè.

E proprio dalla mia predilezione per il rito del tè arriva l'immagine da colorare per il mese di Febbraio.
(Se vi eravate persa quella di Gennaio la trovate qui sotto)

Vi ricordo che si tratta di immagini piuttosto elaborate, pensate e create per un uso da parte di adulti più che di bambini. Ma poiché ci piacciono le eccezioni se anche un bambino si vuole divertire, perché no? L'importante è che si senta libero di uscire dai bordi - che ai bambini starci dentro piace sempre poco :)

Potete usare qualsiasi tipo di tecnica, tenendo presente le caratteristiche di ognuna.
Il bello è proprio lasciarsi andare al puro divertimento nella colorazione, al puro relax, lasciando vagare la mente in modo che a lavorare siano le mani e gli occhi.

Sono sicura che la vostra fantasia vi suggerirà il vostro modo di agire (anche più di uno!), ma se volete qualche suggerimento potreste divertirvi creando una tavola:

- dai toni zuccherosi e pastellati - proprio come si addice ad un tè molto parigino; un vero tripudio di tutte le sfumature dei verdi, dei gialli, dei rosa, dei lilla, dei celesti; in questo caso sono più adatti dei pastelli molto morbidi usati a più strati in modo leggero, sfumandoli uno con l'altro

- monocolore, usando dunque una sola tonalità,  ma sperimentandola in tutte le sue declinazioni

- a due colori; in questo caso le tonalità saranno solo due, scelte in modo che siano in armonia, o anche in contrasto, sempre usandole (volendo) in più declinazioni

- solo nei toni del grigio; perché no? una bella sfida; potete realizzarla sperimentando matite in grafite di diversa  gradazione

- pop a sgargianti tinte fluo; in questo caso sono ideali i pennarelli, anche tipo uniposca, con quei colori acidi dal rosa shocking al verde brillante; potreste volendo colorare le scritte in nero per creare un punto di contrasto molto forte

- e infine perché no, anche trattandola in modo astratto, usando il colore in modo inusuale molto libero, anche schizzandola, macchiandola, usando colori ad acqua, inchiostri e/o inserti collage

Come sempre, vi consiglio di stamparla su un cartoncino da disegno (quelli degli album scolastici vanno benissimo). 
Come sempre se vorrete mostrarmi il risultato ne sarei felice. Li raccolgo tutti in una cartella che riguardo spesso.

E infine, la solita precisazione: questo scaricabile è finalizzato esclusivamente all'uso personale ed è soggetto alla licenza Creative Commons CC BY-NC-ND 3.0 IT (Obbligo di attribuzione, no uso commerciale, no opere derivate)
   
***

L'imperarivo finale a questo punto è solo uno: divertitevi, divertitevi, divertitevi. 
E appuntamento alla prossima.
  

2 commenti:

  1. Risposte
    1. grazie a te Corie, sono felice ti piaccia e spero tu possa divertirti colorandola :)

      Elimina

grazie per i commenti che lascerete :)
seppure non sempre riuscirò a rispondere personalmente a tutti, sappiate che apprezzo molto che qualcuno decida di spendere un po'; del suo tempo a farlo.
tiziana

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

shiny counter