giovedì 7 febbraio 2013

663 - La strada di Miro - come tutto ebbe inizio

Tornavo da Milano in treno. Procedevamo molto lentamente, in quel punto, uguale dappertutto, disordinato, bello e brutto assieme, di quando la città lascia il passo ai campi. Eravamo in pomeriggio, in inverno. E accanto al convoglio, c'era un uomo in bicicletta che andava alla nostra stessa velocità. Dall'aspetto, da come era vestito, ho avuto l'impressione che stesse tornando a casa dal lavoro. Ma quello che mi aveva colpito di più era stata la sua aria divertita, scanzonata: pedalava come se stesse facendo la cosa più interessante e piacevole del mondo. Lo abbiamo avuto accanto a lungo, e quando alla fine il treno ha preso velocità, eravamo ormai completamente fuori dalla città. Ho continuato a seguirlo finché ho potuto e all'ultimo sguardo, si perdeva con la sua bicicletta in una lunga strada di campagna. Quando è diventato un puntino lontanissimo ho preso il taccuino dalla borsa e ho scritto un titolo "La strada di Miro".
E poi tutto il suo continuo.

l'inseparabile taccuino con la prima stesura, ad andamento di treno, de "La strada di Miro"


Tornata a casa, avevo messo via tutte le cose che avevo con me quel giorno, taccuino compreso.
Con la sua storia dentro.
E che però, in qualche modo, continuava a chiamarmi.

Di sicuro sapevo che non avevo voglia di illustrarla. Era come se, avendola scritta, io sentissi di aver completato ciò che per quella storia io dovevo fare. Solo scriverla. Inoltre, dopo aver illustrato tante storie scritte da altri, avevo proprio voglia di vederne una mia illustrata non da me.

Poiché, allora, quello poteva essere per me un sogno solo appena accennato (non avevo ancora pubblicato nemmeno Ninablu, che pure era già scritto) l'ho lasciata lì, senza più pensarci.

Qualche tempo dopo è arrivata la, per me sorprendente, esperienza Feltrinelli (non ne ho mai parlato qui, magari un giorno lo faccio), subito appresso la casa Editrice Mammeonline ha pubblicato Ninablu, due eventi che mi hanno dato il coraggio e il permesso di pensare a me anche come autrice. Solo autrice.

Ho così lasciato passare qualche mese, dopodoché ho iniziato a parlare con l'editrice del nuovo progetto, spiegandole cosa mi sarebbe piaciuto; l'editrice ha letto la storia, e questa è piaciuta a lei.
Il primo passo era fatto.

Si trattava di trovare l'illustratore giusto. 
E poiché io il sogno lo avevo sognato completo, per me l'illustratore di Miro poteva essere solo uno: Antonio Boffa,  un grandissimo artista, un illustratore straordinario.

Sono stata un po' ad osservarlo, poi l'ho contattato. Gli ho mandato la storia, gli ho raccontato dei progetti editoriali già in corso, lui mi ha risposto subito, dicendomi che al momento era piuttosto preso, ma che l'avrebbe sicuramente letta e mi avrebbe fatto sapere.

E' passato forse un anno... e a fine Ottobre scorso, in un momento in cui davvero stavo pensando a tutt'altro, ricevo un semplice messaggio di Antonio, che mi chiede: Miro è ancora libero?

Eccome che lo era! Stava solo aspettando il SUO illustratore.

E questo è l'incomincio di tutto.

Da Novembre ad oggi, ci saremo scambiati, editrice illustratore e io, millemila messaggi. 
Siamo a tutti gli effetti una squadra, e, come diceva proprio ieri Antonio (che, posso spifferarlo? lo faccio: ha creato immagini meravigliose, oniriche, andando a scavare tra le mie parole, filtrandole atrraverso il suo magistrale segno) abbiamo creato una, secondo noi, splendida sinfonia.


La strada di Miro - copertina e scheda



Il libro è terminato.
Lunedì andrà in stampa.

Siamo emozionati, felici.
Non vediamo l'ora di sfogliarlo.
Non vediamo l'ora che possiate farlo voi.

***

Prossimamente vi racconterò i significati di questa storia.
Abbiate pazienza ;)
Del resto, la strada di Miro "è una lunga, lunghissima strada..." :)


24 commenti:

  1. Oh come mi piace leggere di un sogno che si avvera, e diventa progetto, e diventa segno, parola, immagine, collaborazione, rapporti umani, condivisione.
    Che bello, Tiziana! Gioisco per te (e per me...!)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie papera carissima. la sento la tua gioia :)
      un bacio!

      Elimina
  2. che storia bellissima! se la storia dell'incomincio è così, il libro sarà stupendo.
    Lo aspettiamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, ci tengo tanto al tuo parere. so quanto ti è piaciuto Ninablu, spero Miro possa piacerti anche di più. un abbraccio!

      Elimina
  3. Complimenti, complimenti davvero cara! Sono felice per te, orgogliosa e fiera di te! Non vedo l'ora di vederlo nelle librerie e ti auguro mille altre nuove soddisfazioni!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ely, grazie di cuore. un bacione a te cara!

      Elimina
  4. Non vedo l'ora di "tuffarmi" nelle pagine di questa tua nuova avventura.
    Sarà apppagante e magico, come è stato per Ninablu, ne sono certa!!!
    Faccio il conto alla rovescia,nel frattempo ti abbraccio.
    Carlà (ormai sono entrata troppo nel personaggio e non riesco a firmarmi diversamente :))
    P.S.Un bacino anche "dall'architetto" personale di Nina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non devi frimarti diversamente mia cara, anzi ma chierie Carlà, perché tu sei più originale, moltissimamemnet di più, dell'originale. oh, lalà! :) baci a tutti, premier dame, architetti e piccole Lune :)

      Elimina
  5. ohhhh...che meraviglia! :)
    quell'omino in bicicletta, se solo sapesse!!...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annarita, che bellissima cosa hai detto, che osservazione profonda! è vero, se solo sapesse! :)))

      Elimina
  6. Exciting! It looks a wonderful story. I hope I'm able to read it here.

    Emozionante! Sembra una storia meravigliosa. Spero di riuscire a leggerlo qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. would be great, another (big, big, big!) dream come true, if Miro could be able to arrive you with his legs, even better with his bicycle.
      ... in the meantime, when it'll published, I could send you a copy, if you like.
      thanks Denise and a warm greeting for you.

      Elimina
  7. Che bello, guardo ogni volta i tuoi disegni con ammirazione. Ho il tuo calendario in ufficio stampato e appeso all'anta dell'armadio e quando voglio tirarmi un pò sù guardo quelle bellissime immagini colorate che regalano allegria :)
    In bocca al lupo per questo tuo nuovo progetto .
    Piacerebbe leggere anche a me la storia di Miro, tienici aggiornate così quando esce in libreria posso andare ad acquistarlo.
    Un abbraccio e tante belle cose
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Barbara per questa calorosa attestazione. non immagini quanto mi faccia piacere sentire che ti faccio un po' di compagnia.
      sicuramnte vi terrò aggiornate su questo mio nuovo amico :)
      un caro saluto!

      Elimina
  8. Tiziana, che felicità! Non vedo l'ora di poter leggere e guardare questo libro! Davvero auguri di cuore. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina :)
      grazie di cuore a te, un abbraccio!

      Elimina
  9. Quello che si intravede sembra molto molto interessante, ma quello che mi resta in tasca oggi andando via da qui è un orizzonte limpido, come pochi se ne vedono di questi tempi...
    In bocca al lupo!
    Paola

    RispondiElimina
  10. Ma querida, complimentoni ! E che la strada di Mirò ti porti lontano, lontano, dove tu vuoi. Ma anche vicino, vicino a me :-)
    Il nostro the non potrà mica rimanere sempre e solo virtuale, vero?
    Un abbraccio e tanta gioia a te!
    elenita-tua-comàr°*°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vicino a te sicuro! d'altra parte il Miro originale l'era proprio di Milan :)))

      Elimina
  11. Che bella cosa, che soddisfazione!!!! Congratulazioni!!!!

    RispondiElimina
  12. Ma che bella storia, questa pre-storia, chissà la storia! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che bello questo apprezzamento Anna! grazie, un bacio :)

      Elimina

grazie per i commenti che lascerete :)
seppure non sempre riuscirò a rispondere personalmente a tutti, sappiate che apprezzo molto che qualcuno decida di spendere un po'; del suo tempo a farlo.
tiziana

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

shiny counter