domenica 14 marzo 2010

377



il sole delle cinque che filtra tra i fiori della mimosa.
l'affollata confusione di nuovi abitanti nella minuta superficie di un vecchio vaso.
la magnolia che distende i rami di sera.

tre immagini diversissime tra loro, a documentare la diversità che contraddistingue questi giorni di metà marzo. indecisi, bizzarri, sorprendenti. nessuno uguale all'altro. diversi anche nello scorrere delle loro proprie ore. che virano dal giallo al blu. dal tiepido al gelido. dal sonno ai risvegli.
di quelli che però è ancora presto, meglio tornare a dormire.
appena appena, ancora due minuti.
mentre inizia l'ultima settimana dell'inverno...

12 commenti:

  1. Questa è primavera, è primavera!!!
    Arriverà, eh...

    Come stai cara Tiziana?
    A presto!

    RispondiElimina
  2. tutto bene carolina.
    un abbraccio e a presto :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Tiziana, che belle le foto, la magnolia sembra proprio che si stia stiracchiando!

    RispondiElimina
  4. peonie, rose e mimose: la mia primavera sboccia nelle tue foto, visto che qui a madrid fa freddo freddo mi circonda il cemento e al parco del retiro che e' il mio unico contatto con la natura ci sono ancora i cavoli di quest'inverno a decorare le aiuole...grazie per aiutarmi a resistere!

    RispondiElimina
  5. ciao federica! vero che sembra che si stia stiracchiando? ogni inizio di primavera ho esattamente questa impressione... :)

    cara emanuela, fa ancora così freddo lì da te? anche qui comunque l'aria è piuttosto gelida, specie la sera. senti, ma un parco con i cavoli è insolito! mi è già simpatico. se poi è il tuo unico contatto ravvicinato con la natura diventa ancora più prezioso. a presto!
    tiziana

    RispondiElimina
  6. Amo queste fotografie: dal giallo al blu, emozionanti.
    Buona serata cara Tiziana.

    wenny

    RispondiElimina
  7. grazie wenny, e buona serata a te!

    RispondiElimina
  8. Periodo sorprendente, davvero... buon cambio di stagione! ;)

    RispondiElimina
  9. L'inverno sta proprio per salutarci e a me dispiace sempre un po'; dispiace fino a quando la vita non mi chiama ancora, come ogni anno, ed io mi faccio ancora, come ogni anno, sedurre.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. grazie anna, e buon inizio di primavera a te :)

    duck, anche io sai sono leggermente nostalgica quando una stagione sta per finire? ad eccezione, lo dico, per l'estate. mi seduce infatti talmente tanto l'autunno che mi ci butto volentieri. per il resto, un filo di attaccamento c'è sempre... ma passa quasi subito. un abbraccio a te!

    RispondiElimina
  11. la neve si è sciolta, esco con la bici, ahhh !!!! :-)

    RispondiElimina
  12. ciao vera! qui da me neve quest'inverno non ne abbiamo vista (come del resto capita sempre...). quest'anno però ne ho goduto proprio tramite i blog, rimanendo incantata da tutte le vostre nevi... :)
    un saluto!

    RispondiElimina

grazie per i commenti che lascerete :)
seppure non sempre riuscirò a rispondere personalmente a tutti, sappiate che apprezzo molto che qualcuno decida di spendere un po'; del suo tempo a farlo.
tiziana

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

shiny counter