lunedì 14 dicembre 2009

342 - da fate nascono fate



e queste, per le quali sono tutta orgogliosa, poiché ispirate proprio dalle mie fate, sono nate nella sezione "nuvole" della scuola statale d'infanzia "G. Rodari" di Bovezzo Brescia, ad opera di Marta, Vincenzo, Mattia, con la supervisione della loro insegnante Fulvia, che gentilmente me le ha inviate ieri. io le trovo bellissime! piene di piccoli particolari tutti da scoprire.
grazie Fulvia, per questo lavoro prezioso che stai facendo con i tuoi bimbi!
prezioso non perché ispirato dal mio lavoro.
prezioso perché educare delle piccole vite alla prima osservazione e riproduzione artistica è un compito speciale e unico.
un caro saluto a voi tutti da me... e ovviamente dalle mie fate, le quali da oggi credo diverranno ancora più dispettose (che già lo erano di natura... ;))

8 commenti:

  1. Mi sono sciolta dolcemente...

    :)

    Un abbraccio,
    Carolina

    RispondiElimina
  2. prezioso davvero tenere i bambini per la mano mentre imparano a guardare la meraviglia del mondo...

    PS: Le tue fate fanno sognare anche me che sono piuttosto cresciutella comunque =)
    La mia preferita è quella che dorme nel cielo rosso sulla nuvola, avrei voluto essere spesso al suo posto nei momenti più cupi. Se c'è un'immagine che mi conforta è proprio la tua fata che dorme sicura sulla nuvola, viva in un altrove di sogni...

    RispondiElimina
  3. Che belle tiz!! ti fanno davvero concorrenza!!!! che lavoro ha fatto questa maestra con i bimbi e le fate? te lo ha raccontato? Brava comunque! Ce ne fossero di maestre così!!! :-)

    RispondiElimina
  4. un applauso alla maestra!!!
    standign ovation per i bimbi...
    non si sa mai dove le tue fate arrivano....
    ma dove arrivano e' magia!!!

    galadriel_68

    RispondiElimina
  5. Ecco, credo che questo sia di un appagamento indicibile...
    Brava, sei proprio magica :)

    wenny

    RispondiElimina
  6. Direi che ti servissero degli aiutanti sai dove trovarli... Brava l'ispiratrice e gli ispirati!

    RispondiElimina
  7. E poi dici che non sei una fata anche tu...!

    RispondiElimina
  8. angela e giorgia17 dicembre 2009 17:03

    ciao,
    la mia fata ballerina e boscaiola non sa ancora disegnare bene..prova a pensare a lei, ora, per un secondo, a tempo perso...e forse tra le sue piccole dita rimarrà impigliata l'ombra di una fatina, che diventerà la sua e che un giorno forse lei saprà disegnare..
    nel frattempo lei vede fate dappertutto e io, me fortunata, sono chiamata da 2 giorni Fata dei Baci..
    è bella anche la città in cui vivi, ma non riesco a capire quale sia..anche io sono ligure, ma dalla parte del ponente..
    ciao, come sei brava..ciao, a presto.
    angela e giorgia

    RispondiElimina

grazie per i commenti che lascerete :)
seppure non sempre riuscirò a rispondere personalmente a tutti, sappiate che apprezzo molto che qualcuno decida di spendere un po'; del suo tempo a farlo.
tiziana

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

shiny counter